Seleziona una pagina
emozioni

Emozioni in Fotografia

Cosa fa rendere una foto emozionante e sopratutto perche’ fra tante proprio quella?

Oggi cerchiamo di appronfodire questo interessante argomento

Molto spesso le foto migliori sono quelle che racchiudono delle emozioni: dove gli elementi della realtà, oggetti e persone interagiscono in armonia tra loro e soprattutto con naturalezza ed espressività.
Le foto più emozionanti sono spesso quelle in cui si riesce a catturare le emozioni reali delle persone … ovviamente poi il giusto utilizzo della luce, del colore e la gestione della composizione servirà a conferire a tali emozioni ancora una maggiore evidenza.

Per creare delle foto con la giusta carica emotiva ed artistica è essenziale capire quali scatti realizzare e quindi rispondere alla seguenti domande.

Perchè realizzare QUESTA foto?

Ogni foto per poter essere significativa, dovrà di partenza comunicare determinati significati al fotografo. Una scena va sempre scelta in base alle nostre finalità. Uno scatto artistico non si ottiene mai casualmente, semplicemente realizzando fotografie di ogni scena/persona/paesaggio che ci troviamo ad osservare.
Una scena dovrà di base comunicare delle date sensazioni, positive o negative.
In base a tali sensazioni potremo scegliere se catturare la scena che ci ha colpito e in caso capire in che modo renderla ancora più viva sia nel bene che nel male.
Abbiamo infatti la piena capacità di trasformare una scena, di base idilliaca, in qualcosa di molto più tetro …e viceversa.

Creatività = Equipaggiamento?

Ovviamente avere a disposizione una grande varietà di strumenti di scatto, lenti diverse, luci artificiali, treppiedi e così via, ci permette di affrontare ogni scena con più facilità.
In questo caso infatti possiamo scegliere caso per caso, in base alla nostra idea di scatto, quali strumenti potranno risultare utili.

Quali Impostazioni di Scatto?

Magari l’esposimetro della fotocamera suggerisce determinati parametri relativi alla velocità di chiusura dell’otturatore e all’apertura del diaframma … tuttavia questo non ci impedisce di agire diversamente, sperimentando risultati diversi.
Possiamo ad esempio scegliere di rendere volutamente una foto più buia, diminuendo l’apertura del diaframma, oppure possiamo scegliere un particolare Bilanciamento del Bianco, per conferire magari una tonalità bluastra a tutta la scena.

Pertanto prima di scegliere di realizzare una foto secondo il “canone” fotografico classico, è bene provare differenti impostazioni per vedere quali effetti quest’ultime produrranno nella “cattura” dell’ambiente scelto.

Una volta individuata la risposta a queste domande potremo passare a capire come utilizzare quegli elementi naturalmente presenti nella scena, scelta per realizzare una foto creativa.

Bene, nel prossimo articolo tratteremo La qualita’ della luce provoca emozioni certamente si e lo scopriremo.